Stacks Image 1062
Stacks Image 1064
Stacks Image 1066
Stacks Image 1068
Stacks Image 1070
Stacks Image 1072
Stacks Image 1074
Stacks Image 1076
Stacks Image 1078
Stacks Image 1080
Stacks Image 1082
Stacks Image 1084
Stacks Image 1086

Storia

Gli esordi...

Stacks Image 4818
Agli inizi del 1900 iniziano nella nostra città, con la collaborazione della Pro Bellinzona, i corsi serali per l'ottenimento del certificato di capacità come Impiegato di commercio e Commesso di vendita.

Nel 1935 si costituisce la Società Svizzera Impiegati di Commercio (SSIC), sezione di Bellinzona, che si occuperà anche della gestione dei corsi serali, per il comprensorio del Sopraceneri (escluso Locarno) e la Mesolcina. Negli anni 50-60 i corsi serali sono tenuti nelle aule messe a disposizione presso la sede della Scuola cantonale di commercio in Via Stefano Franscini. Sono frequentati da non più di 200 allievi. È nel 1965 che si inaugura la scuola per apprendisti diurna, con corsi regolari.

Stacks Image 4824
È la prima del Canton Ticino. La sede si trova in Via Gerretta, in quattro aule prefabbricate. I corsi sono frequentati da 340 allievi (280 nella sezione commerciale e 60 nella sezione della vendita). La scuola era a quel tempo dotata di 28 macchine per scrivere di tipo meccanico. Nel 1970 gli allievi erano diventati 400 (340 nel settore commerciale e 60 nel settore della vendita).

Nel 1973 viene introdotto il nuovo Regolamento per impiegati d'ufficio (biennale).

Nel 1975 entra in vigore il nuovo Regolamento per l'apprendistato di commercio che prevede una suddivisione in due parti, con una specializzazione nel Segretariato (vengono privilegiate le lingue) o nella Gestione (con un approfondimento nel settore contabile). La scuola introduce le macchine per scrivere elettriche e crea un allacciamento per una tele-scrivente.
Stacks Image 4821
Viene costruita una nuova sede scolastica, utilizzata per la prima volta nel 1977. È situata in Via Vallone e dispone di 8 aule, tra cui un'aula appositamente attrezzata per la dattilografia. Trovano posto nel nuovo stabile anche la direzione, la segreteria, un'aula docenti e una sala per le riunioni.

Nel 1984 i locali al secondo piano che erano occupati dalla SSIC di Bellinzona cedono il posto alla prima aula d'informatica della storia dell'istituto. È inizialmente dotata di 12 PC IBM 001 e di un sistema di controllo che permette al docente di "catturare" lo schermo degli allievi. Sempre nel 1984 la scuola assiste al boom delle iscrizioni: ben 630 allievi frequentano i corsi di commercio, vendita e ufficio. Viene inoltre introdotta la scuola media professionale. L'insegnamento è assicurato da 30 docenti.

Nel 1986 è abolito il Regolamento per impiegati di commercio del 1975. Non esiste quindi più una suddivisione tra Gestione e Segretariato. Il tedesco diventa seconda lingua obbligatoria e l'inglese inizia ad assumere importanza, a scapito del francese. Una materia, la stenografia, viene abolita perché superata dalla tecnologia.

Nel 1990, accanto al collaudato e tradizionale curriculum per commessi di vendita (biennale), entra in vigore il tirocinio triennale per impiegati di vendita che comporta una maggiore specializzazione. Qualche anno dopo, nel 1994, ha inizio il primo corso per l'ottenimento della Maturità professionale commerciale, che darà poi accesso alle Scuole universitarie professionali, di cui una istituita in Ticino.

Dal 1984 al 2000

Stacks Image 4841
Nel 1997, in seguito all'ampliamento della sede, direzione, vicedirezione, segreteria e aula docenti vengono trasferiti nella nuova ala, dove si trovano pure un'aula attrezzata per l'informatica con 23 PC (che si aggiunge all'altra ubicata nella parte vecchia dell'istituto, pure con 23 PC), la palestra, una sala fitness, una moderna mediateca con nuovi spazi a disposizione degli allievi, un'aula magna con circa 100 posti, completa di tutte le più moderne soluzioni informatiche a disposizione dei relatori, e tre aule. Inizia il suo curriculum, sempre nel 1997, la prima classe ticinese della Riforma dell'apprendistato di base e hanno contemporaneamente luogo le prime lezioni del nuovo apprendistato di Mediamatico. I docenti della nostra scuola sono quindi impegnati, in collaborazione con la SPAI di Locarno e con la Swisscom, a formare il primo corso di mediamatico: l'unica classe esistente in tutta la Svizzera. Questo percorso formativo sarà trasferito, a partire dall'anno scolastico 2002-2003, integralmente presso la SPAI di Locarno.
Tra le altre innovazioni degli ultimi anni vanno pure segnalati i corsi a blocco per la maturità e per gli apprendisti della vendita. Si tratta in sostanza di convocare gli allievi per settimane intere di scuola (una o due al mese, a dipendenza dei tirocini) e poi liberarli per due/tre settimane di seguito a disposizione delle aziende. Dal 1999 al 2002 frequenta la nostra scuola una classe di Dirigenti d'esercizio ferroviario. Il dirigente d'esercizio ferroviario si occupa della consulenza ai clienti, dell'organizzazione, della vendita delle prestazioni di trasporto, della direzione del traffico ferroviario, del servizio di manovra come pure dei lavori di segretariato. Gli apprendisti dunque, accanto alla formazione in azienda (FFS), frequentano la Scuola professionale commerciale per un giorno la settimana.

Dal 2000 al 2016

Agli inizi di settembre 2000 prendono avvio, presso il nostro istituto, i corsi per apprendisti impiegati di vendita multimediali con una classe di 16 allievi. Gli apprendisti sono stati assunti dalle seguenti ditte: Swisscom, Radio TV Steiner, Interdiscount e GS Computer. Essi si occupano essenzialmente della vendita di apparecchi di telecomunicazione, di computer e di accessori (hardware e software), ma anche di consulenza alla clientela. Le materie specialistiche (in sostituzione della merceologia prevista per i normali impiegati di vendita) sono informatica, multimedia e, a scelta, elettronica di intrattenimento oppure telecomunicazione. Per questo percorso formativo la lingua seconda insegnata a scuola è l’inglese (per gli altri impiegati di vendita è il tedesco). Questi corsi si sono conclusi con l'anno scolastico 2005-2006.

L'anno scolastico 2000-2001 coincide con l'ultimo anno di attività del direttor Tiziano Ferracini, guida della Scuola Professionale Commerciale di Bellinzona per ben 36 anni (da quando esiste la scuola diurna). Cede il timone alla signora Silvia Gada. Nel mese di settembre 2001 viene istituita la Scuola professionale per sportivi d'élite (SPSE) con sede a Tenero, nella quale sono integrati sia la Scuola media di commercio sia gli apprendisti che svolgono il tirocinio di sportivo professionista nelle aziende sportive ticinesi autorizzate. Con risoluzione governativa del 4 settembre 2001, viene costituito il Centro professionale commerciale (CPC) di Bellinzona comprendente le due scuole menzionate gestite da un'unica direzione generale.

Dall'anno scolastico 2001-2002, il nostro Istituto dispone di una nuova attrezzata aula d'informatica. Essa è ubicata nella parte vecchia della scuola al pianterreno. Dall'estate 2003 disponiamo, in palestra, di una parete d'arrampicata. Si tratta di una struttura completa, con diversi gradi di difficoltà e corredata di tutti gli accessori necessari (imbracature, corde, gri-gri, moschettoni, protezioni di sicurezza) per svolgere un'attività divertente, per molti allievi nuova, e completa dal punto di vista atletico.

Con l'anno scolastico 2003-2004 ha preso avvio il tirocinio secondo la Riforma della formazione commerciale di base. Presso il nostro Centro professionale commerciale sono state sei le classi che si sono cimentate con il nuovo sistema: tre del Profilo E, due del Profilo M e una del Profilo B. L'anno scolastico 2004-2005 è l'ultimo sotto la direzione della signora Silvia Gada. Con l'anno scolastico 2005-2006 inizia la sua attività come direttore del Centro Professionale di Bellinzona il signor Raul Willimann.

Con l'anno scolastico 2005-2006 l'Istituto ha ulteriormente potenziato le infrastrutture con una nuova aula di informatica, questo anche per far fronte alle esigenze dei nuovi programmi per gli assistenti e impiegati del commercio al dettaglio. Sono infatti quattro le classi che iniziano la formazione sotto la nuova ordinanza, una di assistenti del commercio al dettaglio e tre di impiegati del commercio al dettaglio. Sempre nel corso di quest'anno scolastico frequenta il nostro Istituto l'ultima classe di seconda vendita secondo il regolamento 1991.

Tra il 2004 e il 2006 tutte le aule del Centro vengono cablate e dotate di PC e di proiettore multimediale. Ciò permette ai docenti di richiamare dal server centrale il materiale didattico da proiettare.

Dal 2006 l’aula adiacente alla Mediateca è dotata di 10 PC e di una lavagna interattiva SmartBoard. La lavagna interattiva viene installata anche nell’aula 10 (nel 2008) e nell’aula 11 (2009). La lavagna interattiva touch screen trasforma il computer ed il proiettore in potenti strumenti per la didattica e le presentazioni. L'immagine del computer viene proiettata sulla lavagna smart ed è possibile premere sull'ampia superficie touch-sensitive per controllare tutte le applicazioni del computer. Utilizzando una penna (finta), è facile lavorare alla lavagna interattiva, facendo annotazioni ed evidenziando informazioni rilevanti.

Nell’anno scolastico 2011-2012 le prime classi di Impiegati di commercio (Profili E e B) seguono per l’ultima volta la scuola secondo il Regolamento concernente il tirocinio e l’esame finale di tirocinio del 24 gennaio 2003.

Con l’anno scolastico 2012-2013 entra in vigore, sempre per gli Impiegati di commercio (Profili E e B), l’ Ordinanza dell’UFFT sulla formazione professionale di base Impiegata di commercio / Impiegato di commercio con attestato federale di capacità (AFC) del 26 settembre 2011. Uno dei cambiamenti rispetto al precedente regolamento è l’eliminazione del Corso Base (tre settimane di scuola a tempo pieno e una di pratica professionale presso SIC Ticino) che nel nostro Centro veniva organizzato dal 1997 (prima con le classi pilota e poi con quelle regolari della Nuova Formazione Commerciale di Base). Ciò permette di iniziare il nuovo anno scolastico in modo meno complicato per la logistica e più equilibrato come onere d’insegnamento per i docenti.

Dal mese di settembre 2014 il nostro Centro dispone di una nuova aula di informatica che va ad aggiungersi alle altre quattro già esistenti. L’esigenza è nata dalla nuova Ordinanza citata sopra e in particolare dall’obbligatorietà per tutte le seconde degli apprendisti Impiegati di commercio (B, E e M) di svolgere tre progetti nell’ambito dell’attività interdisciplinare chiamata Approfondire & Collegare. L’aula, chiamata Mediateca B, è stata dunque dotata di 25 PC.

Con l'anno scolastico 2015-2016 entrano in vigore l'Ordinanza sulla maturità professionale federale del giugno 2009 e il Regolamento della maturità professionale del luglio 2015. Un'importante novità del nostro settore riguarda il corso per professionisti qualificati (maturità post AFC) che viene suddiviso in maturità professionale commerciale tipo "economia" per impiegati del commercio al dettaglio e impiegati di commercio e maturità professionale commerciale tipo "servizi" per assistenti di farmacia, impiegati del commercio al dettaglio, gestori dell'informazione e della documentazione, librai e operatori alla comunicazione con la clientela.

Nel mese di agosto 2016 Fabrizio Ghiringhelli, stimato docente e collaboratore di direzione per svariati anni, passa al beneficio della pensione. Il nostro Centro ringrazia per il preziosissimo contributo e augura a "Ghiri" un futuro pieno di soddisfazioni.

Dal 2016...

Con l'anno scolastico 2016-2017 la Mediateca lascia spazio a un'aula di studio docenti con un ambiente destinato ai due membri del consiglio di direzione, sette postazioni PC per i docenti e una piccola biblioteca. Tra l'aula di studio docenti e l'aula di informatica Mediateca B (rinominata aula 15), vengono installati quattro PC ad uso esclusivo degli allievi.
Via Vallone 29
6500 Bellinzona
Tel +41 91 814 79 41
Fax +41 91 814 79 49
Stacks Image 1551
top